logo
logo-smartphone
header-balls
NEWSFLASH:

News

#ECCELLENZA-9^/G/R.: e la VOGHE ingrana anche la sesta

FILOTTO. Come nel girone di andata, i rossoneri centrano 6 successi di fila che li confermano stabilmente dentro la griglia playoff, con aggancio del Varzi al quarto posto del Varzi, prossimo avversario in un derby che si annuncia infuocato. Decidono Bahirov e De Stradis in rimonta. Nel finale espulsi De Toni e Berberi.

VOGHERA (PV) _ E non c'è il 5 senza il 6. La VOGHE ingrana anche la sesta e compie un filotto di ben 6 vittorie consecutive (recuperi con Club Milano e Sestese, compresi). Diciotto punti tondi-tondi che la pongono stabilmente dentro la griglia dei playoff e che le permettono di agganciare il Varzi al quarto posto (ex-equo a quota 38, ma i rossoneri hanno due punti di penalizzazione, altrimenti sarebbero a quota 40), sebbene la classifica avulsa la premi per la miglior differenza reti e per il fatto di aver vinto, all'andata, lo scontro diretto. E a proposito di scontro diretto, domenica 13 marzo, arriva puntuale il derby di ritorno, questa volta al Chiappano di Varzi.
Che vale non solo il predominio provinciale, ma pure una fetta importante di playoff. Decidono la sfida con l'Ardor Lazzate, le reti in rimonta di Bhairov e De Stradis, dopo che i rossoneri erano andati per primi in vantaggio con Fasoli, ma si erano fatti raggiungere e superare da Artaria e Ferrari. Nel finale, molto nervoso, vengono espulsi il portiere della Voghe, De Toni (che salterà la sfida con Varzi) e il capocannoniere del girone A, Berberi (17 gol).

SENZA SELMI E GABRIELLI
Considerati i due assenti per squalifica (Selmi a centrocampo e Gabrielli in difesa), mister Giacomotti conferma il 3-4-1-2, facendo esordire dal primo minuto l'esterno destro difensivo, Salvatore Petrucci (2002). Il Lazzate risponde col 4-2-3-1.

PRONTI VIA: FASOLI
La Voghe parte fortissimo, e al 4', segna con Fasoli, che incorna con decisione un corner di Castellano. La replica dell'Ardor Lazzate non si fa attendere. Baldan innesca in verticale il taglio di Artaria che scappa alle spalle di Petrucci e batte De Toni.

RIBALTAMENTO
Il Lazzate insiste sul lato sinistro e al 17', ribalta la situazione. Berberi, pescato in verticale, propone un traversone radente, Fasoli non intercetta, e Ferrari, da due passi, insacca. La Voghe si riassesta dopo lo sbandamento. Al 19', sul corner di Castellano, Lorusso gira di testa e colpisce la traversa. Il Lazzate è sempre pungente quando attiva i suoi attaccanti. Al 20', Bertani spara a lato in diagonale. La Voghe riprende vigore. Al 33', De Stradis cambia gioco per Bahirov, che conclude dalla sinistra, ma Bozzato è attento.

ARREMBAGGIO E PAREGGIO
Nel secondo tempo la Voghe decisamente più intensa e vivace. Al 2' una punizione di Castellano viene respinta in modo difettoso da Bozzato, che rischia la papera. Al 9', Franchini di testa spedisce alto. Il forcing della Voghe porta al pareggio. Al 14', la rimessa laterale di Lorusso viene spizzata da Riceputi, per l'inserimento vincente di Bahirov, che in spaccata realizza il 2-2. Il gol carica ulteriormente i rossoneri, con il Lazzate in chiaro affanno. Al 16', Andrini si accentra dalla destra e cerca la porta con un mancino arcuato, Bozzato si salva, deviando sulla traversa. Mister Giacomotti toglie Petrucci e inserisce Calviello, con conseguente passaggio al 4-3-3. Il copione non cambia, con la Voghe in costante proiezione offensiva.

RIMONTA COMPLETATA
Al 31' i rossoneri si riportano avanti. Un'idea in verticale di Calviello, con l'esterno destro, viene capitalizzata al meglio da De Stradis, che in acrobazia anticipa l'uscita di Bozzato e mette dentro firmando il 3-2. La gara a quel punto si infiamma, e sul campo si scatena un parapiglia che coinvolge parecchi giocatori, dopo un alterco nato tra le due panchine. L'arbitro espelle il portiere dei rossoneri De Toni e l'attaccante del Lazzate, Berberi e assegna 7' di recupero. A quel punto la Voghe stringi i denti e porta a termine la gara centrando un'altra vittoria.

FILOTTO COME ALL'ANDATA
Per la VOGHE dunque sei vittorie di fila. Un filotto che i ragazzi di mister Giacomotti già erano stati capaci di ottenere nel girone di andata (tra la 5^ e la 10^ giornata), proprio in coincidenza dell'avvento del nuovo mister in panchina, battendo in serie Accademia Pavese, Base 96 Seveso, Settimo Milanese, Rhodense, Ardor Lazzate e Varzi. Quasi l'identico cammino tra andata e ritorno, con la differenza che nel ritorno con l'Accademia la Voghe ha invece pareggiato in extremis e con il Varzi non ci ha ancora giocato. Ma lo farà domenica in un Chiappano che si annuncia gremito, pur nel rispetto del 75% dei posti da occupare, per le misure Covid-19.

TABELLINO
VOGHERESE 3
ARDOR LAZZATE 2

VOGHERESE (3-4-1-2): 1 De Toni; 5 Petrucci (19' st 16 Calviello), 3 Lorusso, 6 Fasoli; 2 Andrini, 10 Castellano (35' st 12 Pittaluga), 4 Casali, 8 Riceputi; 7 De Stradis (31' st 17 Buscaglia) 9 Franchini (12' st 20 Andriolo), 11 Bahirov. A disp. 13 Rana, 14 Elmeselhy, 15 Matti, 18 Romano, 19 Bollini. All. Giacomotti.
ARDOR LAZZATE (4-2-3-1): 1 Bozzato; 2 Lombardi (18' st 15 Torin),5 D'Astoli, 6 Fossati (26' st 19 Sala), 3 Cavalcante (48' st 16 Ferraro); 10 Pedrazzini (42' st 20 Pozzi), 4 Baldan; 7 Ferrari (18' st 14 Raimondo), 11 Bertani, 8 Artaria; 9 Berberi. A disp. 12 Ferloni, 13 Maisano, 17 Martini, 18 Corona. All. Dell'Oca.
ARBITRO: Giudice di Frosinone.
MARCATORI: Fasoli (VO) 4', Artaria (AL) 11', Ferrari (AL) 17' pt; Bahirov (VO) 14', De Stradis al (VO) 31' st.
NOTE: recupero 0' e 7'. Angoli.:8-4 per la Vogherese. Espulsi: De Toni e Berberi 34' st. Ammonit: Lombardi, Riceputi.

I Partner

  • logo cielo

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9

Facebook

Seguici su

icon fb icon tw
icon yt icon ig

Calendario Partite

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Twitter @avcvogherese

© 2010-2021 A.V.C. Vogherese 1919

Top