logo
logo-smartphone
header-balls
NEWSFLASH:

News

#ECCELLENZA-5^/G/R.: VOGHE riacciuffa il derby su rigore

PARI. I rossoneri, che in campionato non vincono da novembre, trovano il pari dal dischetto nella ripresa grazie al subentrato Bahirov. L'Accademia, falcitiada dagli infortuni e da due espulsioni, in vantaggio con Maggi nel primo tempo. Mercoledì 9 recupero con il Club Milano sempre al Parisi.

VOGHERA (PV) _ L'Accademia Pavese, che in panchina aveva il neo tecnico Gianluca Gaudio (che ha rimpiazzato in panchina il dimissionario Marco Molluso, che sarebbe stato un ex della gara) sogna il bottino pieno grazie al gol di Maggi. Poi infortuni (con cambi forzati), due espulsioni e il rigore di Bahirov a 11' minuti dal termine, spengono i sogni di gloria. La prestazione della VOGHE non soddisfa mister Giacomotti (tornato in panchina dopo il Covid). Ma era un derby e come ogni sfida provinciale, sfugge a ogni pronostico e risultato. Con questo i rossoneri non vincono in campionato dal 21 novembre scorso (2-0 al Parisi nel derby con il Varzi).

SI PARTE
Voghe col 4-4-2, in avanti ci sono Franchini e Romano, ll'Accademia Pavese opta per il 4-3-3, con il tridente offensivo formato da Quaranta, Anelli e Vassallo. La prima emozione arriva al 17', il portiere dell'Accademia Alio sbaglia, in costruzione dal basso e favorisce Romano, che calcia, ma trova la respinta di Filadelfia, ci prova poi Buscaglia, ma il portiere ospite è attento. Al 28', Buscaglia sulla destra imbecca Andrini, che viene fermato da Allio in uscita. L'Accademia non si limita a difendersi, e quando può cerca di pungere.

VANTAGGIO OSPITE
Al 29', sugli sviluppi di una rimessa laterale dalla destra, Quaranta guadagna il fondo e serve centralmente Maggi, che da due passi insacca il vantaggio ospite. Al 33', altro brivido per la Voghe. Vassallo dalla sinistra premia l'inserimento di Maggi, che spedisce a lato. La Voghe fatica in costruzione e raramente riesce a cambiare ritmo. L'Accademia deve fare i conti con tre sostituzioni, tutte dettate da problemi muscolari, avvenute nel corso della prima frazione di gioco.

CARTA BAHIROV
Nei secondi 45' minuti i rossoneri provano a scuotersi, ma peccano di incisività e pericolosità negli ultimi metri, mentre l'Accademia si difende con ordine e compattezza. Mister Giacomotti gioca subito la carta Bahirov, al posto dell'ex Romano. La Voghe propone tanti palloni in area, ma non trova mai la stoccata vincente, denotando evidenti carenze in zona gol. Al 15', Riceputi arriva al cross dalla sinistra, Buscaglia impatta di testa, ma in modo troppo debole. Al 18', l'Accademia resta in dieci, per un colpo a gioco fermo rifilato da Camaro, tesserato in tempo utile per la gara di ieri, ai danni di Riceputi. La Vogherese preme con insistenza, spinta da suoi tifosi, ma senza la necessaria lucidità e precisione in fase di rifinitura e conclusione. Al 20', Riceputi gira di testa una punizione di Andriolo, Alio blocca in sicurezza. Al 30', si rivede in avanti l'Accademia Pavese, con un tentativo di Vassallo, respinto da De Toni.

PARI DI RIGORE
Al 33', la Vogherese pareggia. Selmi verticalizza per Bahirov, che addomestica di petto in area, e viene leggermente sbilanciato da Filadelfia. L'arbitro indica il dischetto, tra le proteste dei giocatori biancorossi per un contatto piuttosto dubbio. Dagli undici metri, Bahirov realizza la rete dell'1-1. Il finale di gara per l'Accademia si trasforma in una salita ancora più ripida al 39', quando Maggi, già ammonito, viene espulso per una presunta manata sul volto di Fasoli. Anche in questo caso, l'Accademia protesta in modo vibrante con il direttore di gara per una decisione apparsa un pò troppo severa. Con la doppia superiorità numerica, la Voghe cinge d'assedio l'area di rigore dell'Accademia, ma la formazione di Gaudio tiene botta di fronte agli attacchi confusi e troppo frenetici dei rossoneri. Al 44', De Stradis, entrato al posto di Buscaglia, tenta la soluzione da fuori area, ma il suo colpo mancino sorvola la traversa. Ci provano poi Andrini, con un tiro cross, e Selmi con un tiro dal limite, ma la mira è imprecisa.

RECUPERO
Settimana senza tregua per la Voghe che già mercoledì 9 febbraio in orario serale (20,30) affronterà al Parisi il recupero della 15esima giornata con il Club Milano.

TABELLINO
VOGHERESE 1
ACCADEMIA PAVESE 1
VOGHERESE (4-4-2): 1 De Toni; 2 Andrini, 4 Gabrielli, Fasoli, 3 Riceputi; 7 Buscaglia (21' st 18 De Stradis), 8 Selmi, 5 Casali, 11 Andriolo (30' st 16 Occhiuzzi); 9 Romano (1' st 17 Bahirov), 10 Franchini. A disposizione: 12 Pittaluga, 13 Pici, 14 Daprati, 15 Matti. All. Giacomotti.
ACCADEMIA PAVESE (4-3-3): 1 Alio; 2 Mori, 6 Tambussi, 5 Filadelfia, 3 Russo (10' pt 13 Tomassone); 8 Maggi, 4 Provasio, 11 M. Dioh (27' pt 17 Laraia); 7 Quaranta (19' st 16 Pasi), 9 Anelli (49' pt 20 Camara), 10 Vassallo. A disposizione: 12 Di Mango, 14 Fiorani, 15 Masella, 18 Ouaqit, 19 Di Chio. All. Gaudio.
ARBITRO: Giorgino di Milano
MARCATORI: Maggi (AP) al 29' pt; Bahirov (rig., VO) al 34' st.
NOTE: recupero 4' e 5'. Angoli: 2-0 per la Vogherese. Espulsi Camara (AP) al 18' st e Maggi (AP) al 39' st.

I Partner

  • logo cielo

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9

Facebook

Seguici su

icon fb icon tw
icon yt icon ig

Calendario Partite

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Twitter @avcvogherese

© 2010-2021 A.V.C. Vogherese 1919

Top