logo
logo-smartphone
header-balls
NEWSFLASH:

News

#STAGIONE 2020-2021: dilettanti, ipotesi ripartenza a gennaio 2021

In attesa dello stop ufficiale ai campionati 2019-2020, si pensa a programmare la nuova annata, ma l'ipotesi di ripartire resta molto lontana

Voghera (Pv) _ Ufficializzare lo stop definitivo alla stagione 2019-2020, sul campo interrotta dopo la metà del mese di febbraio 2020, sia a livello dilettantistico che di settore giovanile, e riprogrammare quella nuova, l'annata 2020-2021. Con l'ipotesi che sino a gennaio 2021 non si possa ripartire tenendo conto della sicurezza sanitaria legata al distanziamento sociale.

DISCUSSIONE
Si sta parlando e discutendo a livello federale, in attesa del pronunciamento ufficiale della Lnd sullo stop definitivo ai campionati dilettanti 2019-20 (il verdetto è atteso nel consiglio federale convocato per venerdì 8 maggio, dopo il pronunciamento massiccio dei club per lo stop votato con oltre il 90% in provincia di Pavia e in Lombardia), su tempistica e modalità della prossima stagione agonistica (2020-2021).
E tra le ipotesi spunta anche quella di una data d'inizio posticipata al mese di gennaio 2021, dopo le festività natalizie e di Capodanno, nell'impossibilità di garantire, prima, una ripartenza in assoluta sicurezza rispetto ai rischi di contagio e in attesa di una soluzione definitiva dell'emergenza (sviluppo delle cure mediche e/o vaccino).

POCHE RISORSE E TEMPISTICA INCERTA
Il movimento dilettantistico non dispone certo dei mezzi e delle risorse necessari per finanziare i controlli e i test indispensabili in caso di avvio della stagione con il virus non ancora debellato e quindi in una situazione di rischio potenziale.
«In effetti si è parlato di un avvio dei campionati a gennaio, ma io mi auguro che già a settembre si possa ripartire con gli allenamenti, per poi scendere in campo tra ottobre e novembre - ha spiegato Giuseppe Baretti, presidente regionale della Lnd -. E' chiaro però che la tempistica dipende in modo strettissimo dall'evolversi dell'emergenza e dalla messa a punto di rimedi sicuri. Ho sentito parlare di un protocollo per il calcio dilettantistico, sono molto curioso di leggerlo, se e quando sarà predisposto».

SGRAVI E AIUTI NECESSARI
All'orizzonte ripercussioni della crisi e dagli strumenti da attivare per salvare il movimento di base (il presidente nazionale Cosimo Sibilia ha ipotizzato la sparizione del 30% dei club). «Ci saranno sicuramente degli sgravi - spiega Baretti - il comitato lombardo taglierà un terzo delle quote di iscrizione ed è pronto a mettere a disposizione il suo "tesoretto", ma è evidente che non basta. Serviranno un piano più corposo della Lega nazionale e un intervento del governo, mentre attendiamo la pubblicazione del bando del Credito sportivo per finanziamenti fino a 25mila euro».

I Partner

  • logo abeli

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Facebook

Seguici su

icon fb icon tw
icon yt icon ig

Calendario Partite

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Twitter @avcvogherese

© 2010-2020 A.V.C. Vogherese 1919

Top