logo
logo-smartphone
header-balls
NEWSFLASH:

News

#Eccellenza/Gir. A/6^ G.R./: Mariano calcio - AVC Vogherese 1919 / 3-2

Rossoneri avanti 1-0 su rigore di Cannizzaro. Poi i padroni di casa rimontano e vanno sul 3-1. Arriva troppi tardi il 3-2 di Schingo. Terzo ko di fila.

Mariano calcio-AVC Vogherese 1919 / 3-2 (2-1, primo tempo) 

MarcatoriCannizzaro (V) al 23’ (rig.)’, Innocenti (M) al 26’ (rig.), 37’ (rig.) e 54’ Diaferio (M), 88’ Schingo (V). 
MARIANO CALCIO1 Comi, 2 Frigerio, 3 Malvestiti, 4 Innocenti, 5 Testini, 6 Bianchi, 7 Gerosa (14’ st Ballabio, 39’ st Colciago)), 8 Roscio, 9 Diaferio, 10 Delle Fave, 11 Gualandris (24’ st Pozzi). 
A disposizione12 Franco, 13 Cristiano, 14 Sironi, 15 Asnaghi, 16 Lissoni, 20 Villa. 
Allenatore: Massimo Rovellini. 
AVC VOGHERESE 19191 De Toni, 2 Verdese (1’ st Schingo), 3 Andrini, 4 Tambussi (17’ st Bollini), 5 Silvestri (cap.), 6 Fasoli, 7 Colonna, 8 Cavaliere (1’ st Riceputi), 9 Franchini, 10 Cannizzaro, 11 Selmi (32’ st Domenichetti). 
A disposizione: 12 Pittaluga, 15 Barcella, 17 Buscaglia, 18 Passarella. 
Allenatore: Gianluca Beretta.

ArbitroBortolozzo di Varese. 
AssistentiArshad e Cavalli di Bergamo. 
Espulsi: 35’ st Pozzi (doppia ammonizione). 
AmmonitiFrigerio, Silvestri, Roscio, Pozzi, Innocenti, Domenichetti, Bollini, Comi. 
Recupero2’; 4’. 
Note: calci d’angolo 1-8giornata soleggiata e non fredda, terreno in sintetico, spettatori 250 circa, con rappresentanza rossonera.

Mariano Comense (Co) _Dati e cifre alla mano. Quattro vittorie consecutive, griglia playoff, a un passo dal quarto posto. Quindi tre sconfitte una in fila all’altra. Una metamorfosi quasi inspiegabile, quella a cui sta andando incontro la Vogherese. Che rimane dentro la griglia Playoff, ma le inseguitrici ormai incalzano. Quella con il Mariano calcio, come era stato il pari (1-1) dell’andata (costato poi l’esonero di mister Maurizio Tassi), degli ultimi 3 ko, è quello che pesa e brucia di più. Con il Mariano, i rossoneri hanno ottenuto solo un punto su sei a disposizione.

Una vera e propria bestia nera. Gara iniziata bene, anzi benissimo per la Voghera. Padrona del campo e in vantaggio su rigore trasformato da Cannizzaro e provocato da Colonna. Poi nello stretto arco di 3’ minuto, è cominciato a crollare il castello di sabbia. Sempre su rigore il Mariano è pervenuto al pari e poi si è portato avanti per 2-1. C’è da dire che Colonna ha avuto poi sul destro due palle per il 2-2, la prima poco sfruttata, la seconda respinta da Comi, il portierone di casa che dopo i miracoli dell’andata al Parisi, ci ha messo del suo anche nel match di ritorno.

Al riposo sotto 2-1, la Voghe ha cercato il tutto per tutto nella ripresa. Pronti-via due cambi, poi il modulo che dal 3-5-2 (che, va detto, non ha dato i frutti sperati), trasformato nel più consueto 4-3-3. L’ingresso di un’altra punta, Bollini, l’innesto di Riceputi a spingere di più sulla sinistra. Tanto possesso palla, il rischio di subire da subito il 3-1, quindi il 3-1 incassato nel momento migliore dove in pratica si stava giocando a una porta sola e in una metà campo sola. La Voghe non si è arresa, neppure lì. Ci ha provato.

A 2’ minuti dalla fine Schingo ho trovato l’incrocio dei pali con un destro a giro. Da giocare anche 2’ minuti regolamentari più 4’ di recupero. Ma nulla da fare. Il 3-2 rimaneva inchiodato così. Tanto possesso, soprattutto nella ripresa, ma poche occasioni, pochi tiri. Il Mariano si è difeso, ha eretto il muro davanti a Comi, dava l’impressione che potesse cedere da un momento all’altro, invece non è stato così. 

La Voghe ha faticato con il 3-5-2, meglio con il 4-3-3, il giro palla, il ritmo, il fraseggio palla a terra. Ma poco, alla fine, è servito. Il terzo ko non è stato evitato, neppure in extremis. Così a fine gara musi lunghi, visi tirati, poca voglia di parlare. Ci vorrà una svolta per risorgere di nuovo? Sicuramente ci vorrà tutta un’altra squadra fra otto giorni in quel di Settimo Milanese.

FORMAZIONE 
A parte l’infortunato Buscaglia (out sino al termine della stagione), non è al meglio Riceputi (in panca per un risentimento muscolare), Barcella (febbricitante in settimana) e ancora Bollini, che potrebbe fare presenza durante il match. Esordio dal primo minuto di Verdese, che si era vista già in corso d’opera con la Castanese. Nel 3-5-2, De Toni è il portiere, Tambussi, Silvestri e Fasoli i tre di difesa gli esterni sono Verdese a destra e Andrini a sinistra, più in mezzo Cannizzaro davanti alla difesa, a destra Cavaliere e a sinistra Selmi. Colonna agisce dietro all’unica punta che è il rientrante Franchini.

MODULO 
E’ 3-5-2 per la Voghe, a specchio anche il Mariano: 3-5-2.

MARIANO CALCIO IN CASA (12 punti) 
G./10 – V./3 - N./3 - P./4 – gol fatti: 16 – gol subiti: 14

AVC VOGHERESE 1919 IN TRASFERTA (11 punti) 
G./9 – V./3 – N./2 – P./4 – gol fatti: 12 – gol subiti: 14

PRIMO TEMPO 
Si torna a giocare sul sintetico. Squadre a specchio di modulo (3-5-2), Gol o non gol? Al 6’ angolo di Andrini, Fasoli salta di testa in area piccola, Comi para ma l’impressione che il pallone valichi del tutto la riga prima che l’estremo difensore la tiri fuori con le mani. L’arbitro fa proseguire tra le proteste generali. Più tardi, un fermo immagine fotografico chiarisce il tutto: palla che non ha superato del tutto la riga di porta, quindi non era gol. Giusto così. Al 16’ palla in rea di Fasoli per Franchini che cerca in tutti modi di girarsi, poi vede Colonna ma non riesce a fargli arrivare la sfera. Al 20’ fallo in area di Frigerio su Colonna, servito da Franchini (palla dentro di Selmi).

Colonna cerca di calciare e saltare l’uomo ma viene steso, l’arbitro è appena dietro e assegna il penalty. Dal dischetto va Cannizzaro che l 23’ spiazza Comi. In pratica sul secondo ribaltamento, il Mariano pareggia, sempre su rigore. Cross in area di Gerosa, in mezzo allarea si spingono Silvestri e Comi, dietro di loro spunta Gualandris che segna. Ma l’arbitro ha visto e punito la spinta di Silvestri (anche ammonito), assegna il calcio di rigore questa volta al Mariano. Dal dischetto trasforma Innocenti, con Ce Toni che intuisce senza però arrivarci con la punta delle dita. Al 36’ azione in velocità della Voghe. Andrini ruba palla e riparte a sinistra, scambia con Selmi che gli rimette palla in area, all’ultimo viene anticipato in calcio d’angolo. 

Al 37’ il Mariano va addirittura in vantaggio. Azione di contropiede a sinistra, Diaferio punta Tambussi, lo salta, arriva al limite e cerca l’angolo più lontano, con un destro a giro che si infila alla sinistra di De Toni. Mariano che ribalta il match (da 0-1 a 2-1). Al 39’ Colonna ha la palla del 2-2. Palla che di Franchini in area che chiude il triangolo, ma il centrocampista calcia in corsa sul palo più lontano, Comi devìa in calcio d’angolo. Al 43’ ancora Colonna servito dal solito Franchini che fa sponda e lo manda in area, diagonale che sul quale Comi si salva deviando in calcio d’angolo. Sono 2’ di recupero. Si va all’intervallo con il Mariano in vantaggio 2-1. Tante opportunità rossonere, ma i padroni sfruttano i due episodi e chiudono avanti, ribaltando il punteggio.

SECONDO TEMPO 
Doppio cambio Voghe. Dentro Schingo e Riceputi, fuori Verdese e Cavaliere. Resta il 3-5-2 come modulo. Mariano con gli stessi 11 iniziali. Colonna torna a fare il centrocampista puro con Selmi e Cannizzaro. Davanti due punte di ruolo, il neo entratoSchingo e Franchini. Andrini da sinistra va a destra con l’ingresso di RiceputiAl 4’ il Mariano manca il 3-1. La Voghe perde palla in uscita e non la riconquista.

Slalom di Innocenti, palla in area a Diaferio che calcia da posizione regolare in diagonale sull’uscita di De Toni, palla sul fondo di pochissimo. Al 6’ cambia modulo la Voghe: dal 3-5-2 al 4-3-3. Ma al 9’ il Mariano lo trova per davvero il doppio vantaggio. Perde palla la Voghe, contropiede dei padroni di casa, palla al limite a Diaferio che entra nei 16 metri e riesce ad evitare tre uomini, poi calcia in corsa sull’uscita di De Toni fissando il punteggio sul 3-1. La Voghe prova a reagire subito. Palla dentro l’area a Franchini che fatica a girarsi e quindi ritarda di parecchio il tiro che viene poi rimpallato. Al 17’, per tentare il tutto per tutto, dentro anche l’attaccante Bollini e fuori un difensore.

Rimane il 4-3-3, con Riceputi e Andrini che si alzano molto da esterni bassi a esterni alti. Al 34’ De Toni salva di piede sul destro di DelleFave che da dentro l’area calcia a colpo sicuro. Ha rischiato di subire il 4-1 la Voghe. Al 35’ Mariano in 10 uomini, per proteste secondo giallo a Pozzi entrato nel corso della ripresa. Al 39’ Domenichetti si incunea in area e calcia con il sinistro basso, palla che esce un metro alla sinistra di Comi.  Al 39’ arriva il destro a giro di Schingo che accorcia sul 3-2. Ci sono 4’ di recupero. La Voghe ci crede, gioca tutta in avanti. Al 48’ punizione di Cannizzaro alta sopra la traversa. Non c’è più tempo. Finisce 3-2 per il Mariano. E’ la terza sconfitta consecutiva per i rossoneri, dopo quattro vittorie di fila. Una metamorfosi che inizia proprio a preoccupare.

RISULTATI-CLASSIFICA-PROSSIMO TURNO  
I RISULTATI e la CLASSIFICA aggiornati dopo la 6^ giornata di ritorno del campionato di Eccellenza girone A. Vogherese che perdendo anche la sfida con il Mariano calcio, rimane ancorata ai Playoff, ma con le inseguitrici che ormai sono lì. L’Accademia Pavese, corsara a Fenegrò, a 1 punto (32-31), quindi sta per rientrare l’Ardor Lazzate e il sorprendente Calvairate che ha piazzato un o 0-2 sul campo della Rhodense, anchessa in crisi, tra le squadre di vertice. Sugli scudi la Varesina, il Verbano si riossigena dopo un periodo nero. Il Busto 81 viaggia a gonfie vele verso la serie D.

🔴⚫ 
(a.f.m.)

I Partner

  • logo abeli

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Facebook

Seguici su

icon fb icon tw
icon yt icon ig

Calendario Partite

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Twitter @avcvogherese

© 2010-2020 A.V.C. Vogherese 1919

Top