logo
logo-smartphone
header-balls
NEWSFLASH:

News

#Eccellenza/Gir. A/5^ G.R./: AVC Vogherese 1919 - Castanese / 0-1

Rossoneri alla seconda sconfitta consecutiva. Decide un colpo di testa dell’ex Casiraghi

AVC Vogherese 1919-Castanese / 0-1 (0-1, primo tempo) 

MarcatoriCasiraghi (C) al 25. 
AVC VOGHERESE 191911 De Toni, 2 Tambussi (25’ st Verdese), 3 Riceputi, 4 Cavaliere, 5 Silvestri (cap.), 6 Fasoli, 7 Selmi, 8 Colonna (7’ st Franchini), 9 Andrini, 10 Schingo, 11 Cannizzaro.
A disposizione: 12 Pittaluga, 14 Cogliati, 15 Barcella, 16 Domenichetti, 17 Buscaglia, 19 Casella, 20 Bollini.
Allenatore: Gianluca Beretta. 

CASTANESE: 1 Mainini, 2 Sciocco (32’ st Vidhi), 3 Okala, 4 Martelli (46’ st Guerci), 5 Zingaro, 6 Bianchi, 7 Greco, 8 Papa (29’ st Belloli), 9 Casiraghi (40’ st Gallo), 10 Barbaglia (cap.), 11 Rampinini. 
A disposizione12 Mustica, 13 Guerci, 14 De Bernardi, 15 Ferrara, 17 Scaglione, 19 Fasani. 
AllenatoreAlfio Garavaglia.

ArbitroGadaleta di Lodi. 
AssistentiMaderna di Lodi e Maraboli di Monza. 
Espulsi: nessuno. 
AmmonitiMartelli, BelolliGaravaglia (allenatore Castanese), Franchini. 
Recupero1’; 3. 
Note: calci d’angolo 7-4, giornata nuvolosa e fredda, terreno in buone condizioni, spettatori 500 circa. Prima della gara scoperta in Gradinata Nord una targa-ricordo per il tifoso-ultras Claudio Chiesa.

Voghera (Pv) _ In sala stampa, Alfio Garavaglia, mister della Castenese, ha detto papale-papale: “Abbiamo fatto tre punti contro la miglior squadra del campionato”. Allora: o Garavaglia così dicendo vuole elevare l’impresa dei suoi ragazzi che hanno espugnato il Parisi, ritenuto da tutti una specie di fortino, oppure ha ben pensato di esaltare i rossoneri per permettergli di addolcire l’amara pillola di una sconfitta inaspettata e anche immeritata, sebbene i ragazzi di mister Beretta, privi di Buscaglia (ma lo saranno sino al termine della stagione) con un Franchini a mezzo servizio (in panchina in avvio causa un attacco febbrile in settimana) e Bollini non ancora pronto a rientrare dopo l’infortunio muscolare, attraverso un possesso palla elevato e attacchi continui, non siano riusciti a trovare la giusta breccia, almeno per arrivare a pareggiare.

Partiti bene, i rossoneri, non sono inizialmente riusciti a sbloccarla per primi, anche se le opportunità, soprattutto con il giovanissimo Andrini, non sono certo mancate. La Castanese da par suo ha servito invece la doccia gelata, trovando l’1-0 con l’ex Andrea Casiraghi, che di testa ha incornato sfruttando un calcio d’angolo dosato sul secondo palo. La Castanese è stata da quel punto in poi della gara (25’) ancora più a suo agio. Nel senso che aveva preparato una partita difensiva e di ripartenze, e così ha fatto, consapevole però di avere dalla sua l’1-0. Così ha resistito sino alla fine, e soprattutto a una secondo tempo dove la Voghe, mandando nella mischia anche bomber Franchini, ha cercato il tutto per tutto. 

Un gol poteva nascere da un episodio, che i rossoneri hanno cercato insistentemente, ma che non è invece arrivato. Così pur facendo sempre la partita, alla fine è arrivata la seconda sconfitta stagionale al Parisi (dopo quella con l’allora capolista Verbano) che raffredda un po’ quell’entusiasmo che si era creato attorno al gruppo dopo il filotto delle quattro vittorie consecutive. Ora, alla luce di due ko consecutivi, ci sarà da ripartire da due trasferte consecutive, su campi caldi, come quelli di Mariano Comense e Settimo Milanese.

FORMAZIONE 
Mister Beretta non ha più Buscaglia ed è costretto a rinunciare oltre a Bollini anche a Franchini. In pratica dell’attacco, gli rimane il solo Schingo, con l’aggiunta del giovanissimo Andrini (2003) che torna nell’undici titolare. Da punta centrale, o da centrocampista offensivo aggiunto, agisce Cannizzaro. De Toni tra i pali, difesa a quattro con gli esterni Tambussi a destra e Riceputi a sinistra, i due centrali sono Fasoli e capitan Silvestri. A metà campo agiscono Colonna, Selmi e Cavaliere. Gli esterni alti sono Andrini e Schingo, con Cannizzaro che agisce tra le linee.

MODULO 
E’ 4-3-1-2 per la Voghe, classico 4-4-2 per la Castanese.

AVC VOGHERESE 1919 IN CASA (23 punti) 
G./10 – V./7 – N./2 – P./1 – gol fatti: 21 – gol subiti: 9

CASTANESE IN TRASFERTA (6 punti) 
G./9 – V./2 - N./0 - P./7 – gol fatti: 7 – gol subiti: 17

TARGA PER CLAUDIO 
Toccante iniziativa prima del fischio d’inizio in Gradinata Nord, dove gli ultras rossoneri hanno scoperto una targa -ricordo intitolata a Claudio Chiesa, tifoso-ultras della Voghe, scomparso nel 2018 all’età di soli 53 anni. Presenti, tra gli altri, la mamma e il fratello di Claudio. Il presidente della Voghe, Oreste Cavaliere, ha donato alla famiglia Chiesa, la maglia del Centenario della Vogherese.

PRIMO TEMPO 
La Voghe attacca in completa tenuta nera, quella del Centenario. Al minuto 8’ triangolazione veloce tra Schingo e Tambussi, con l’esterno difensivo n. 2 che entra in area e calcia in corsa con il destro, sfera che sfiora il palo alla destra di Mainini. Castanese in maglia a strisce orizzontali verdi e bianche. Nelle file ospiti, l’attaccante Andrea Casiraghi, figlio di Pierluigi Casiraghi attaccante della Nazionale, della Lazio, della Juve e del Chelsea, lo scorso anno qui a Voghera con la maglia dell’OltrepoVoghera in serie D. Insiste la Vogherese.

Al 12’ palla in area al giovanissimo Andrini (classe 2003, tornato nell’occasione titolare dal primo minuto) che cerca lo sbocco per il tiro, “murato” da un avversario. Al 21’ prima vera occasione da gol per il Voghera. Selmi imbecca Andrini in piena area. Il ragazzo evita il portiere in uscita con un dribbling, poi si decentra troppo, calcia verso la porta, ma la palla resta distante dalla riga. Recupera in extremis la difesa della Castanese. Il calcio è strano. Una squadra che attacca, la Voghe, e una che si difende cercando di uscire in contropiede, la Castanese. Che sulla battuta del suo secondo calcio d’angolo, trova al 25’ lo spiraglio per andare per prima in vantaggio. Sul secondo palo è ben appostato Casiraghi che con un guizzo tocca di quel tanto da mettere alle spalle di De Toni. Azione che si svolge tutta nell’area piccola rossonera. 

Per l’ex Casiraghi si tratta della sesta rete, in sei gare, con la Castanese da quando è giunto in corso di annata (mercato di dicembre). Al 40’ destro di Selmi dalla distanza, in due tempi Mainini, sull’accorrere di AndriniUn minuto di recupero. Si va all’intervallo. La Castanese, lasciando il solo Casiraghi, gioca tutta dietro la linea della palla. La Voghe attacca in massa, cercando di “bucare” sulle fasce. Qualche occasione, qualche tiro, diverse incursioni in area, ma la porta di Mainini per ora resiste. E sul secondo calcio d’angolo battuto, gli ospiti, con Casiraghi, timbrano invece il cartellino.

SECONDO TEMPO 
Nessun cambio. Si riparte con gli stessi 11 del primo tempo. La Voghe parte forte e guadagna subito un angolo. Intanto si scalda bomber Franchini, non al meglio e in panchina, causa febbre in settimana. Ma servirà rischiarlo. E così avviene.

Al 7’ dentro Franchini, fuori Colonna (anche se non tutta la tribuna gradisce il cambio). Riprestinato così il 4-3-3, con Franchini punta centrale, Andrini a destra e Schingo a sinistra e Cannizzaro abbassato a centrocampo regista davanti alla difesa a smistare gioco e palloni. Rischia la Voghe di subire il 2-0 al 12’, con Martelli stoppato a pochi metri da De Toni. Al 16’ contropiede Voghe. Andrini-Schingo che spinge ed entra in area, poi alza la testa e serve sul fronte opposto Silvestri, di un soffio Martelli in scivolata salva in calcio d’angolo.

Attacca a mille all’ora la Voghe, ma forse con troppo frenesia. Castanese che si difende tutta nella propria metà campo e cerca il contropiede fatale. Al 23’ Andrini sguscia ancora in mezzo a due, palla a Franchini che fa il passo e tira, palla alta sopra la traversa. Occasione sprecata. Al 24’ cross di Cannizzaro, testa di Franchini, palla sul fondo. Al 25’ secondo cambio Voghe: fa l’esordio Verdese al posto di tambussi. Gli ordini saranno quelli di spingere di più sulla corsia di destra. Massimo sforzo Voghera che guadagna un altro calcio d’angolo. Batte Andrini, salta di testa Fasoli, palla che sfiora l’incrocio ma si spegne sul fondo. La Voghe ci prova in tutti i modi possibili, ma la Castanese resiste. 

Al 36’ allungo di Schingoper Andrini che in velocità cerca controllo e tiro, palla che sfila sul fondo. Al 44’ Riceputi si gira in area e calcia con il sinistro, para a terra Mainini. Al 45’ cross di Cavaliere dalla destra, salta di testa Franchini, palla sul fondo di pochissimo. “Solo” 3’ minuti di recupero. Dove non accade nulla. La Voghe s’inchina, anche se avrebbe fatto decisamente a meno.

RISULTATI-CLASSIFICA-PROSSIMO TURNO  
I RISULTATI e la CLASSIFICA aggiornati dopo la 5^ giornata di ritorno del campionato di Eccellenza girone A. Vogherese che viene sconfitta per la seconda volta in casa. Dopi il Verbano, al Parisi, passa la CastaneseI rossoneri rimangono comunque saldamente al quinto posto, in piena griglia Playoff, anche se dietro spunta la pericolosa Vergiatese (a quota 28, al pari dell’Accademia Pavese) che ha avuto la meglio sulla Rhodense, quarta forza del campionato. Ora due trasferte consecutive per capitan Silvestri e compagni, con Mariano e Settimo.

🔴⚫ 
(a.f.m.)

I Partner

  • logo abeli

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Facebook

Seguici su

icon fb icon tw
icon yt icon ig

Calendario Partite

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Twitter @avcvogherese

© 2010-2020 A.V.C. Vogherese 1919

Top