logo
logo-smartphone
header-balls
NEWSFLASH:

News

#Eccellenza/Gir. A/8^ G.A./: Sestese - AVC Vogherese 1919 / 2-2

Rossoneri avanti 2-0 con Franchini e Bollini si fanno recuperare prima su rigore e poi a tempo abbondantemente scaduto

Sestese-AVC Vogherese 1919 / 2-2 (0-1, primo tempo) 

Marcatori: Franchini al 30’, Bollini al 50’, Lombardo al 82’ (rig.), Okainghi al 94’ (S). 
SESTESE1 Bordin, 2 Okainghi, 3 Zorzetto (13’ st Esopi), 4 Novello, 5 Tondini, 6 Frigerio (13’ st Coulibaly Moussa), 7 Siano, 8 Rovrena (34’ st Caliman), 9 Caraffa (1’ st Mehmataj), 10 Fumagalli (24’ st Ventola), 11 Lombardo. 
A disposizione: 12 Serra, 14 Oprandi, 15 Del Vitto, 16 Coppola. 
Allenatore: Paolo Tomasoni. 
AVC VOGHERESE 19191 De Toni, 2 Tambussi, 3 Riceputi, 4 Cavaliere (41’ st Lerta), 5 Silvestri (cap.), 6 CoulibalyOumaro (27’ st Colonna), 7 Selmi, 8 Gugliada (20’ st Schingo), 9 Franchini (48’ st Giardina), 10 Buscaglia, 11 Bollini (20’ st Domenichetti). 
A disposizione: 12 Pittaluga, 13 Schirinzi, 19 De Matteo, 20 Grasso. 
Allenatore: Gianluca Beretta.

Arbitro: Marinoni di Lodi. 
Assistenti: Bonomi e Darwish di Milano. 
Espulsi: 50’ st Tambussi (doppia ammonizione). 
Ammoniti: Tambussi, Okainghi, Tondini, De Toni. 
Recupero: 0’; 8’. 
Note: calci d’angolo 1-8, giornata soleggiata e tiepida, terreno pesante e irregolare, spettatori 200 circa, con larga rappresentanza rossonera.

Sesto Calende (Va) _ Dolcetto o scherzetto? Scherzetto, e che scherzetto. Voghe avanti 2-0, con perla di Franchini (sinistro splendido da fuori-area sotto l’incrocio) e preciso piatto di destro di Bollini (gli stessi giocatori che avevano “timbrato” con il Settimo). Nella ripresa, o meglio dall’82’ in poi, la Sestese trova 1-2 su rigore (episodio descritto nei particolari in cronaca secondo tempo) e a tempo abbondantemente scaduto (95’) il clamoroso 2-2, con un tiro da fuori area che trapassa tra mille gambe e rimbalza velenosamente davanti a De Toni proteso in tuffo, per poi impennarsi e compromettere il disperato tentativo dello stesso n.1 rossonero, di cercare con il braccio di smanacciare la palla affinché non si insaccasse.

Tentativo purtroppo vano, perché il pallone si è infilato imparabile. La gara termina dopo ben 8’ minuti di recupero, con un nulla di fatto (2-2) che premia del tutto la Sestese e lascia un grande amaro in bocca alla Vogherese che deve così lasciare la prima piazza, “precipitando” (si fa per dire), al quarto posto in classifica, con 16 punti, a –2 dalla vetta occupata dal Busto ‘81, e con appena un gradino sopra Alcione e Verbano.

Peccato, un vero peccato che si finita così (da 2-0 a 2-2), perché nel primo tempo la Vogherese ha fatto da subito la gara, imponendo il proprio gioco e cercando sempre di affondare i colpi. Insistendo è arrivato il premio finale, ovvero il gran bel gol di Franchini, imbeccato da un rilancio travolgente di un Coulibaly puntuale su ogni pallone. Poi l’attaccante ci ha messo del suo. Si è fatto largo, ha controllato la sfera, ha alzato gli occhi, ha messo a fuoco l’incrocio e con il sinistro lo ha trovato. Un gol alla Franchini, poi festeggiato dai compagni, e tutti ovviamente sotto la tribuna a ricevere l’abbraccio dei tifosi della Gradinata Nord, ovviamente presenti con tifo, cori, tamburi e bandiere. Il finale è stato invece diverso e amaro. Ma il calcio rilascia di questi dispiaceri.

FORMAZIONE 
Torna Franchini titolare in attacco dal primo minuto dopo l’infortunio e sempre dal primo minuto fa il suo esordio in campionato il giovane Gugliada (2001). Mancano all’appello Barcella (influenzato) e Salcone (affaticamento). De Toni tra i pali, difesa a quattro composta dagli esterni Tambussi (a destra) e Riceputi a sinistra, capitan Silvestri e Coulibaly sono i centrali. Centrocampo a tre con Cavaliere davanti alla difesa, Gugliada a destra e Selmi a sinistra. In attacco Franchini punta centrale, Bollini e Buscaglia ai lati.

MODULO 
Mister Beretta conferma il 4-3-3 visto con il Settimo. La Sestese è in campo con il 3-5-2.

PRIMO TEMPO 
Giornata di sole, temperatura fin troppo tiepida per essere al 27 di ottobre, peccato che il terreno di gioco sia “conciato” così, ovvero mal erbato, gibboso, con buche, appesantito, non regolare. Non facile il controllo palla e il fraseggio. Ma si gioca. La Voghe attacca, cercando di tenere la palla a terra. Compito, lo ripetiamo, non facile. Si gioca per ora molto a metà campo. Non semplice far circolare la palla sugli esterni. Al 12’ Siano va al cross dalla sinistra, da terra e in presa, blocca De Toni. Al 14’ prima occasione da gol per la Vogherese.

Bollini insite a destra, si libera, va sul fondo, crossa per Buscaglia solo dentro l’area, stop e tiro di destro, debole, sul fondo, anche se di poco. Al 15’ rinvia corto e male il portiere di casa, Franchini fuori area stoppa e calcia con il sinistro, l’estremo difensore in tuffo a sinistra devìa nuovamente sul fondo e in calcio d’angolo. Al 25’ Okainghi calcia da fuori area con il destro palla sul fondo, nessun problema per De Toni. Alla mezz’ora (30’), la Vogherese pasa in vantaggio. Con gran tempismo Coulibaly ruba palla e avanza, sfera che arriva a Franchini il quale si fa largo, prende la mira e con il sinistro calcia all’incrocio dei pali alla destra di Bordin il quale pur proteso in tuffo non può certo arrivarci.

Replica al 31’ la Sestese con Caraffa, para a terra De Toni. Nessun minuto di recupero, si va all’intervallo con la Vogherese meritatamente avanti. Terreno di gioco a parte, la Voghe fa la partita dall’avvio e prova sempre ad affondare. Bello il gol di Franchini, al quarto centro stagionale in campionato, considerando anche il gol con il Fenegrò (gara poi vinta dai rossoneri a tavolino per 3-0). 

SECONDO TEMPO 
Un cambio nella Sestese: fuori una punta per una punta, più alta e fisicata comeMehmataj. Al 2’ si inserisce a destra in area Selmi, poi il centrocampista calcia da terra, para il portiere. Raddoppia la Voghe al 5’. Azione caparbia in avanti, quindi Franchini scambia con Bollini che vince un primo dribbling, entra in area, si aggiusta la palla e di destro mira all’angolo basso alla sinistra del portiere di casa. Anche per l'attaccante originario di Biassono, al pari del compagno di reparto Franchini, è il quarto centro stagionale in campionato, dopo quelli segnati a Castanese (1) e Settimo Milanese (2).

Al 9’ prova lo strappo Bollini (autore del raddoppio, per lui terzo gol consecutivo in due gare) con un allungo in area a destra, poi il cross all’indietro, fermato e rinviato da un difensore della Sestese. I padroni di casa provano a reagire anche con i cambi, già tre le sostituzioni operate da mister Tomasoni nel tentativo di cambiare qualcosa, soprattutto dopo il 2-0 incassato. Sestese che comunque anche se sotto 2-0, non si scompone e cerca di alzare il ritmo e aumentare la rotazione del fraseggio. Cambia (giustamente) anche mister Beretta, un po’ costretto dal fatto che sono i suoi giocatori a dare gradualmente forfait per crampi e affaticamenti vari. Al 20’ esconoGugliada e Bollini, dentro Schingo e Domenichetti. Al 26’ calcia sul fondo Siano. Nessun pericolo per De Toni.

Al 27’ la Voghe “perde” anche il centrale Coulibaly (ottima la sua prova sino a quel punto da vero baluardo) e comincia un po’ a scricchiolare dietro, dove la Sestese calcia tutti i palloni alti. Al 32’ ci prova con il destro da dentro l’area Buscaglia, palla deviata sul fondo e in calcio d’angolo. Sulla battuta al volo Schingo con il destro, sfera non lontana dal palo alla destra del portiere di casa. Dietro a Schingo era ben piazzato anche Franchini e questa azione poteva produrre anche il terzo gol. Invece dal possibile 3-0, si passa gradatamente al 2-2. Al’82’ l’arbitro concede un discutibile calcio di rigore alla Sestese. Palla in area, Mehmetaj anticipa Tambussi in gioco pericoloso, ovvero con la gamba alta. Qui l’arbitro avrebbe già potuto intervenire e fischiare fallo in area a favore della Vogherese. Invece l’azione prosegue. Con il pallone che a quel punto va a colpire il volto di tambussi, il quale per istinto, alza il braccio per pararsi il volto.

A quel punto l’arbitro giudica volontario il gesto del difensore rossonero e lo punisce assegnando il calcio di rigore, tra le proteste generali dei giocatori in campo e del pubblico rossonero sugli spalti. Dagli undici metri trasforma Lombardo, senza che De Toni possa nulla. Così una gara che sembrava chiusa, si riapre a meno di 10’ dal termine (più recupero). Al 42’ affonda Lerta a destra, cross al centro dove Schingo gira con il destro, respinge con il piede il portiere della Sestese. Sono 5’ i minuti di recupero, che alla fine diventeranno 8’. A quel punto la Sestese ci crede, si getta in avanti, cercando l’impossibile.

La Vogherese è in chiare difficoltà. Non riesce più a ripartire e soprattutto a gestire palla, a fraseggiare. Perde troppi palloni in uscita la squadra di Beretta e ogni volta che la Sestese li recupera, cerca di creare pericoli in mezzo all’area di rigore, più che mai intasata anche da presenza del portiere avversario. Da l’ennesima azione, dall’ennesima palla butta nel mucchio, nasce l’azione al 95’ che regala il 2-2. Pallone appena fuori dall’area che Okainghi calcia con il destro. La palla sfila tra tante gambe, è destinata all’angolo basso alla sinistra di Detoni. Il portiere rossonero sembra arrivarci, ma un beffardo rimpallo a terra, ne alza e trasforma la traiettoria. Palla che si impenna e che si infila sotto la traversa. E’ il 2-2. Si gioca ancora qualche minuto, ma on c’è più nulla da fare. La Vogherese, che resta in 10 uomini per il doppio giallo a Tambussi, passa dal 2-2 al 2-2, e si rammarica parecchio per la beffa subita.

RISULTATI-CLASSIFICA-PROSSIMO TURNO 
RISULTATI e la CLASSIFICA aggiornati dopo l’8^ giornata di andata del campionato di Eccellenza girone A. Vogherese che vedendo sfumata la vittoria sul campo della Sestese, si trova catapultata dal primo posto al quarto a quota 16 punti, con Verbano e Verbano e Alcione (entrambe vittorioso) che salgono a braccetto al secondo posto, mente in testa da solo c’è il Busto ‘81. Prossima sfida per la Voghe, quella casalinga di domenica 3 novembre 2019, contro la Vergiatese, risorta ai danni del Mariano (5-2).

🔴⚫ 
(a.f.m.)

I Partner

  • Acerbis

    logo acerbis

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Facebook

Seguici su

icon fb icon tw
icon yt icon ig

Calendario Partite

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
PARTITE 1a SQUADRA
Eccellenza girone A
C.S. "CALVAIRATE" (E.A.) MILANO | | VIA VISMARA, 3
Calvairate - AVC Vogherese - 10^ giornata di andata - ore 14,30
Data : Domenica 10 Novembre 2019
11
12
13
14
15
16
17
PARTITE 1a SQUADRA
Eccellenza girone A
STADIO COMUNALE PARISI | VOGHERA | | VIA FACCHINETTI 4
AVC VOGHERESE - Verbano - 11^ giornata di andata - ore 14,30
Data : Domenica 17 Novembre 2019
18
19
20
21
22
23
24
PARTITE 1a SQUADRA
Eccellenza girone A
COM.N.1-CARLO-DAVIDE-GIAMPIERO SANT'ALESSIO CON VIALONE | | VIA VIALONE
Accademia San Genesio - AVC VOGHERESE - 12^ giornata di andata - ore 14,30
Data : Domenica 24 Novembre 2019
25
26
27
28
29
30

Twitter @avcvogherese

© 2010-2019 A.V.C. Vogherese 1919

Top